copertinabrandon

Brandon Lee: semplicemente Brandon

Brandon Lee è stato per tutta la vita in lotta con in mondo. Non voleva essere ricordato solo perché era figlio di Bruce Lee, voleva che la gente lo conoscesse per chi fosse realmente. La sua interpretazione ne “Il Corvo” lo ha reso un mito e ha segnato un’intera generazione. Giovanni Scarlata ci racconta di un uomo che ha trascorso tutta la vita a fuggire dal fantasma del padre ma che anche nella morte ha finito per assomigliargli.

Scritto e narrato da Giovanni Scarlata.

copertina-post-podcastep18-bruce-lee

Bruce Lee: il cinese volante

Con le sue grida ha terrorizzato l’Occidente, l’Oriente, il polo Nord, Sud e qualcosa di più. L’artista marziale più iconico di sempre, l’unico essere umano capace di anticipare le sue mosse con le urla di un gatto in amore: Bruce Lee.
Bruce Lee è l’uomo che ha riunito America e Cina grazie ad un sentimento controverso: l’amore per i “picchia duro”. Traghettatore del genere, ha invogliato milioni di bambini ad iscriversi a improbabili corsi di Karate, Judo e preparazione di involtini primavera. Filosofo, scrittore, attore e regista tra un film e l’altro è stato capace di ideare un nuovo stile il “Jeet Kune Do” oltre ad essere stato l’unico ad aver preso a calci nel culo Chuck Norris.
Carmelo di Gesaro ci racconta quello che non sapevamo di aver bisogno di conoscere su Bruce Lee.